Il dialogo nella città di Noale

Articoli con tag ‘ospedale di Noale’

SCHEDE SANITARIE della REGIONE VENETO: Ospedale di Noale verso la chiusura !

                                                                                                                                                    

Noale,  15 luglio 2013

Il Circolo del Partito Democratico di Noale, ha esaminato le Schede Sanitarie della Regione Veneto  rilevando che in esse manca qualsiasi riferimento al plesso di Noale se non una nota a piè di pagina che recita: “Struttura a vocazione territoriale, possibile utilizzo a indirizzo riabilitativo”, ritiene che  un’ipotesi così generica , non accompagnata da nessun numero né altra indicazione, equivale ad una dichiarazione di chiusura certa.

Il Circolo di Noale ritiene invece che, per quanto riguarda  Noale, sia vergognoso smantellare una istituzione, l’Ospedale, che dura da quasi ottocento anni  e che debba essere fatto tutto il possibile per conservare in esso un presidio sanitario.

Ritiene che ciò sia possibile, sia dal profilo dell’efficienza sanitaria che dei costi, e che sia anche  necessario per il nostro territorio, vista la drammatica caduta delle attività produttive con i riflessi pesanti sull’occupazione.

L’ULSS 13, sul fronte dei tagli alla sanità ha già dato.  L’Ospedale di Noale è un’opportunità di investimento.

Il Circolo di Noale, individua alcuni punti e servizi di valenza sanitaria che devono rimanere in gestione negli spazi del plesso di Noale, che sono i seguenti  :

 

  1. Attivazione, dentro la struttura ospedaliera, dell’Ospedale di Comunità con 40 posti letto, in sinergia con l’UTAP già integrata col Distretto Sanitario.
  2. Garantire la continuità della presenza della “Medicina dello Sport” potenziandone i servizi con Riabilitazione Cardiologica e rendendolo punto di riferimento dell’area vasta veneziana.
  3. Costituire a Noale il “Polo Riabilitativo” dell’ULSS 13 e della provincia di Venezia, anche di Lungodegenza se necessario, tenendo conto che la città è ben servita, sia come terminale ferroviario che di bus di linea in varie direttrici.
  4. Attivazione di 10 posti letto di “ Hospice” per i malati terminali, ora spesso abbandonati nelle corsie degli Ospedali assieme agli altri ammalati, in condizioni spesso critiche per coloro che li assistono.
  5. Se confermata, sarebbe senz’altro apprezzata da Noale, la concentrazioni nei plessi esistenti, ed in buono stato, di tutti gli Uffici Amministrativi dell’U.L.S.S. 13.
  6. Attenta valutazione, nel trasferimento di attività dagli Ospedali di Dolo e Mirano, all’utilizzo delle ampie strutture sempre disponibili nell’ospedale di Noale.

 

Il circolo PD di Noale ritiene che non sia giustificata su questo tema la sostanziale inerzia e silenzio del sindaco Celeghin e dell’Amministrazione Comunale ed invita tutte le altre forze politiche a mettere al centro della propria attività questo tema.

 

 IL CIRCOLO DEL PARTITO  DEMOCRATICO DI NOALE “MARTINO PETRETTA”