Il dialogo nella città di Noale

Archivio per ottobre, 2014

STASERA CONSIGLIO COMUNALE: SULL’UNIONE DEI COMUNI SI INIZIA DALLA POLIZIA

Sala Civica "Rinaldo Maso"

Sala Civica “Rinaldo Maso”

Il Consiglio Comunale è convocato presso la Sala Civica “Rinaldo Maso”–Strada Degli Ongari n. 43,
MERCOLEDI’ 22 OTTOBRE 2014 alle ore 20.30

in seduta ordinaria in 1^ convocazione, per la discussione dei seguenti argomenti:
Interrogazioni ed interpellanze;
Comunicazioni del Presidente del Consiglio – Comunicazione al Consiglio Comunale della verifica per il controllo di regolarità amministrativa;
Comunicazioni del Sindaco;
1) TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI DI POLIZIA LOCALE E DI PROTEZIONE CIVILE ALL’UNIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE – APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE. – Prop. n. 51;
2) ALLEGATO ENERGETICO AL REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE. ADOZIONE – Prop. n. 53;
3) APPROVAZIONE DEL TESTO DELLA CONVENZIONE PER LA COSTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO DI BACINO AFFERENTE IL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI URBANI NEL BACINO TERRITORIALE DENOMINATO “VENEZIA”. – Prop. n. 54;
4) MOZIONE AI SENSI DELL’ART. 36, DEL REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE. SOLIDARIETA’ AL SINDACO DI BAGHERIA (PA), PATRIZIO CINQUE ED ALL’ASSESSORE LL.PP. FABIO ATANASIO. – Prop. n. 50;
5) MOZIONE NO SLOT – Prop. n. 52;
6) VARIE ED EVENTUALI.
IL PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO COMUNALE
Sig. Mattiello Giuseppe

AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL “REGOLAMENTO PER LE RIPRESE AUDIO-VIDEO DEL CONSIGLIO COMUNALE E LORO PUBBLICAZIONE” – APPROVATO CON DEL. DI C.C. N. 72 DEL 30/11/2009 – SI COMUNICA CHE I LAVORI DEL CONSIGLIO COMUNALE POTRANNO ESSERE TRASMESSI IN TEMPO REALE, MEDIANTE WEBCAM, VIA INTERNET NEL SITO ISTITUZIONALE www.comune.noale.ve.it, AL LINK “CONSIGLIO COMUNALE ON LINE” :

https://www.youtube.com/watch?v=qz6SC0VTNcA

MOZIONE Cons. PIGOZZO SULL’OSPEDALE DI NOALE in Regione

Regione Veneto

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2014/10/05/news/i-posti-letto-siano-inseriti-nell-ospedale-di-noale-1.10063495

MOZIONE N. 296
LA GIUNTA REGIONALE INTERVENGA PER ATTIVARE NELL’OSPEDALE DI NOALE I 40 POSTI LETTO DI OSPEDALE DI COMUNITA’ ASSEGNATI

presentata il 3 ottobre 2014 dal Consigliere Pigozzo

Il Consiglio regionale del Veneto

PREMESSO CHE:
– la DGR n. 68 del 18 giugno 2013 di “adeguamento delle schede di dotazione ospedaliera delle strutture pubbliche…. e definizione delle schede di dotazione territoriale delle unità organizzative dei servizi e delle strutture di ricovero intermedie, PSSR 2012-2016”, che ha reso operativo il Piano Socio Sanitario Regionale 2012-2016 approvato con legge regionale n. 23/2012, ha stabilito anche i criteri per l’attivazione di posti letto di strutture di ricovero intermedie a livello regionale;
– tra i criteri per l’attivazione dei posti letto di Ospedali di Comunità vi è quello prioritario secondo il quale i posti letto dovranno essere istituiti presso strutture pubbliche (sedi distrettuali, ospedali parzialmente o totalmente dismessi) nonché quello secondo il quale “gli ospedali di Comunità andranno attivati, in via prioritaria, laddove vi sia una presenza contestuale di una Medicina di Gruppo Integrato così da garantire la copertura assistenziale h24. Allo stesso modo andrà favorita l’attivazione in contiguità con reparti ospedalieri (…)” (Allegato A DGR n. 68/2013);
– la stessa delibera, nell’allegato G, individua nell’azienda ULSS n. 13 tra le strutture di ricovero intermedie l’Ospedale di Comunità prevedendo 40 posti letto da attivare presso la “struttura di Noale” indicata quale “struttura a vocazione territoriale”: ospedale di comunità attivato conformemente ai disciplinari delle strutture di ricovero intermedie, definito con il Piano aziendale ed autorizzato con provvedimento regionale;
– la Quinta Commissione consiliare nella seduta del 26 settembre 2013 ha esaminato il citato provvedimento e ha espresso parere favorevole non aggiungendo alcuna precisazione sui punti sopra espressi;
– anche la successiva DGR n. 2122 del 19 dicembre 2013 – acquisito il suddetto parere favorevole della Commissione consiliare competente – ha ribadito i medesimi criteri per l’attivazione dei posti letti dell’ospedale di comunità confermando l’attivazione di 40 posti letto presso la struttura di Noale;
– nella Conferenza dei Sindaci tenutasi il 18 giugno 2014 in merito al punto all’ordine del Giorno “Presentazione Piano Aziendale Sanità Territoriale” è emerso che “i 40 posti letto dell’Ospedale di Comunità previsti dalla schede ospedaliere saranno attivati presso la RSA S. Maria dei Battuti di Noale”. Nel verbale si fa erroneamente riferimento al fatto che “la Regione ha già assegnato un Ospedale di Comunità di n. 40 p.l. nell’Area Nord da attivare presso la RSA S. Maria dei Battuti di Noale” laddove, invece, come sopra evidenziato risulta che la Regione abbia previsto ed approvato l’attivazione di 40 p.l. dell’ospedale di Comunità presso la “struttura di Noale”, indicando i criteri da rispettare nell’allocazione. Inoltre che, come evidenziato nella nota 5 dell’allegato G della DGR n. 68/2013, l’ospedale di comunità deve essere attivato conformemente ai disciplinari delle strutture di ricovero intermedie;
– secondo la DGR n. 68/2013, i direttori generali delle Aziende ULSS del Veneto “ al fine di dare attuazione agli indirizzi previsti dal presente provvedimento… formulino un proprio Piano Aziendale … indicando gli obiettivi e le azioni da porre in essere per l’adeguamento della dotazione assistenziale (…)”;
– nella Conferenza dei Sindaci tenutasi in data 18 giugno 2014 non risulta indicata né spiegata da parte del Direttore generale e del Direttore dei Servizi Sociali, che ha illustrato il contenuto della scheda di programmazione delle strutture di ricovero intermedie, la motivazione della scelta di allocare l’ospedale di comunità presso la RSA S. Maria dei Battuti anziché presso la struttura pubblica esistente, ovvero l’Ospedale di Noale;
– non risulta precisato il motivo per il quale si è superato il criterio prioritario (struttura pubblica) indicato nella DGR n. 68/2013, optando per una struttura privata (casa di riposo Relaxxi) né si è precisato se tale struttura individuata – non certo secondo le indicazioni della Regione che aveva già approvato le schede di dotazione ospedaliera e di dotazione territoriale – risponda ai requisiti indicati dall’Allegato A della DGR n. 2718 del 24 dicembre 2012 (caratteristiche, classificazione requisiti, dotazioni) per l’attivazione di un ospedale di comunità, ovvero se tale struttura offra migliori servizi in termini quantitativi e qualitativi o se ci sia un risparmio di costi;
– l’Ospedale di Noale “Pier Fortunato Calvi”, risponde perfettamente ai criteri e requisiti indicati nella DGR n. 68/2013 (e in quelle successive) per l’allocazione nello stesso dell’ospedale di comunità. Infatti, trattasi di un ospedale parzialmente dismesso che ha però mantenuto operativo un centro riabilitativo di area vasta, un reparto di lungodegenza, ambulatori di varie specialità mediche ed una consolidata unità territoriale UTAP in grado di rispondere perfettamente alle necessità e agli obiettivi di un ospedale di comunità.

Impegna la Giunta regionale

ad intervenire presso l’Azienda ULSS n. 13 per l’attivazione dei previsti 40 posti letto dell’ospedale di comunità nella struttura pubblica dell’Ospedale di Noale anziché presso la RSA S. Maria dei Battuti di Noale, in conformità ai criteri e requisiti indicati nelle delibere approvate dalla Giunta regionale in attuazione della legge regionale n. 23 del 2012.

INIZIATIVA dell’ANPI Noale, Mirano e S. Maria di Sala e C.I.A. sul Comandante Eugenio Bruno Ballan

Intitolazione Ballan e altri_LOCANDINA_DEF

https://it-it.facebook.com/anpinoale

Tre giorni dedicati a quattro amministratori che
hanno contribuito a costruire la Mirano di oggi
col suo patrimonio sociale e storico-culturale.

venerdì 10 || sabato 11 || domenica 12 ottobre

PROGRAMMA
VENERDI 10 OTTOBRE – ORE 20.30 Barchessa di Villa Errera
Convegno “Per non dimenticare”, per ripercorrere la vita e l’impegno di Eugenio Bruno Ballan, Gioacchino Gasparini, Giancarlo Tonolo e Luigi Argeo Masaro.
SABATO 11 OTTOBRE
ore 9.30 Presso Casa della Musica via Gramsci: posa targa in onore di Gioacchino Gasparini.
ore 10.15 Via Castellantico: intitolazione Piazzetta Operaia Eugenio Bruno Ballan.
ore 10.45 Deposizione corona di alloro monumento al Partigiano in Piazza Martiri della Libertà.
ore 11.00 Barchessa di Villa XXV Aprile: per posa targa in onore di Giancarlo Tonolo.
ore 11.30 Teatro di Villa Belvedere: posa targa in onore di Luigi Argeo Masaro.
DOMENICA 12 OTTOBRE  ore 9.30 Noale, Località Parauro: commemorazione del 70° anniversario della Battaglia del Parauro.
ore 10.30 Sala riunioni Municipio di Santa Maria di Sala: incontro pubblico su “La Battaglia del Parauro e la figura del partigiano Eugenio Bruno Ballan”.
L’ANPI e il PD di Noale Vi invitano a partecipare!

Domenica della prossima settimana la 70^ COMMEMORAZIONE dei caduti di via Parauro

parauro_ok

https://it-it.facebook.com/anpinoale

70^ COMMEMORAZIONE ANNIVERSARIO

CADUTI PARTIGIANI DI VIA PARAURO

DOMENICA 12 OTTOBRE 2014

ORE 9.30

presso il

Monumento di via Parauro

Raduno Autorità

Associazioni

e Cittadinanza

Deposizione

corona d’alloro

Commemorazione

ufficiale del Sindaco

prof. Patrizia Andreotti

la Cittadinanza è invitata a partecipare

Il Presidente dell’ANPI                                                                                                      Il Sindaco

dott. Giancarlo Rossi                                                                                                prof. Patrizia Andreotti

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà sotto la Loggia Municipale