Il dialogo nella città di Noale

Archivio per settembre, 2011

Comunicato per il Consiglio Comunale Straordinario del 29/09/2011

 

COMUNICATO PER IL CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO DEL 29-09-2011

Piano di Riqualificazione del Centro Storico: stato di attuazione e prospettive future. Ripercussioni dell’attuazione del Piano sul sistema viario urbano.

Il Circolo del Partito Democratico del Comune di Noale vuole esprimere con il presente documento le basi qualificanti per una rivisitazione della viabilità del Centro Storico di Noale e della cintura immediata esterna  che si articolano nei seguenti punti:

  1. 1.      Obbiettivo degli interventi:
    • Progressiva eliminazione delle auto dalle Piazze Cittadine (Castello e XX Settembre) come obiettivo di medio-lungo termine, da 1 a 3 anni, con creazione di una zona Z.T.L.
    • Razionalizzazione massima dei parcheggi attorno al Centro, con il seguente obiettivo: “Cento metri a piedi per i servizi e la spesa“
    • Piazze chiuse al traffico ma aperte al commercio e all’intrattenimento con l’obiettivo di creare il “Centro Commerciale Storico di Noale“
    • Rafforzamento della viabilità ciclo-pedonale con lo slogan “Più movimento, più salute “
    • Verifica di un’adeguata viabilità (automobilistica e ciclistica) nell’immediata periferia e in quella più esterna al Comune per creare una “Viabilità sostenibile“
    • Salvaguardia e valorizzazione dei monumenti storici del nostro paese
  1. 2.      Analisi della situazione di fatto:
    • Carenza di comunicazione della Giunta alla cittadinanza
    • Ricerca di soluzioni urbanistiche nuove ma confuse
    • Segnaletica spesso inadeguata
    • Alcuni punti della nuova viabilità presentano importanti criticità tra i quali i più evidenti sono negli spalti nord (doppio senso di circolazione) e l’incrocio di via  S. Andrea con via dei Novale. Altre criticità verranno segnalate nel documento che verrà presentato a nei prossimi giorni a questa Amministrazione
    • Resistenza al cambiamento
  1. 3.      Nuove prospettive di soluzione :
  • Partire da un’analisi storica delle proposte di soluzione della viabilità effettuate da questa giunta e dalle precedenti per la soluzione dei problemi del traffico cittadino e dell’inquinamento
  • Raggiungimento degli obiettivi che ci si è posti nel progetto generale
  • Dettaglio delle opere e azioni da compiere per ottenere l’obiettivo che forniremo con un documento a questa Amministrazione (già pronto)
  • Apertura di un canale informativo con i cittadini, sempre aperto a raccogliere le criticità di questa nuova sperimentazione e riorganizzazione della viabilità.

Queste sono le linee guida che hanno animato il confronto all’interno del Circolo, a seguito del cambiamento della viabilità cittadina dei mesi scorsi, che auspichiamo però venga rivisto significativamente, nel senso  da noi proposto, anche alla luce dei molti progetti di limitazione  del traffico presente in tantissime Città storiche Italiane ed Europee, il cui impatto, nel lungo periodo, è sempre stato positivo.

Noale, 29 Settembre 2011

Per il Circolo PD di Noale,                      Il Segretario

Carlo Busolin

Annunci

COMUNICATO STAMPA DEL PD NOALESE SULLA VIABILITA’

VIABILITA’, PER IL PD NOALE PUNTARE SULLA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE E LA VIVIBILITA’ DEL CENTRO STORICO

I commenti del Segretario Carlo Busolin dopo le modifiche avviate

dall’Amministrazione Celeghin nei mesi estivi

Il Segretario del Partito Democratico Carlo Busolin commenta così la nuova viabilità di Noale, dopo aver coinvolto i simpatizzanti e dopo i recenti annunci di ripensamenti: “La pedonalizzazione delle piazze è un vecchio tema, portato avanti anche dalla precedente amministrazione attraverso incontri pubblici, banchetti, sondaggi e varie iniziative.  A Maggio i nostri consiglieri ci avevano presentato il progetto durante un partecipato incontro del Circolo. Naturalmente sono state discusse le criticità, ma tutti concordavano con la necessità di intraprendere delle iniziative per la riduzione del traffico nel centro cittadino. Addirittura qualcuno auspicava la chiusura totale di almeno una piazza”.

Quali sono i punti deboli di questo progetto? “Innanzitutto che non si tratta di un progetto: non ne sono state spiegate le finalità, gli sviluppi, i punti sottoposti a verifica e i punti fermi. In secondo luogo la gestione della discussione cittadina, assolutamente fuori dai toni e con rarissimi episodi di contributi costruttivi”. I commercianti lamentano un calo di incassi. “ Sono professionisti con esperienza, sanno bene quello che dicono. Pensiamo però che si possano cercare soluzioni diverse dal ritorno alle piazze trafficate”.

Il Partito Democratico noalese sta per presentare all’Amministrazione Celeghin le osservazioni e le indicazioni che da più parti sono arrivate in questi mesi tramite i loro iscritti, affinché vengano inserite tra gli interventi da preventivare dopo questo primo periodo di sperimentazione. Il Segretario ce le riassume per sommi capi: ” E’ urgente un adeguamento della segnaletica per dare priorità e continuità ai percorsi ciclopedonali e per una maggiore sicurezza dei cittadini; predisporre specifiche cartellonistiche sui parcheggi limitrofi alle piazze, riqualificandoli anche con alberature; programmare interventi strutturali sulla SR 515 per vietare il traffico di attraversamento dei mezzi pesanti, ancora tollerato, con l’obbiettivo che l’incrocio delle Quattro Strade diventi il punto d’unione delle due piazze e non di divisione com’è attualmente”.

E poi imboccare con decisione la strada di sostituire gradualmente le auto con pedoni e ciclisti tramite un piano viabilistico ciclo-pedonale che coinvolga le frazioni e le strade principali che portano a Noale, collegamenti dei parcheggi esterni al centro con ponti ciclo-pedonabili, rastrelliere porta bici. Ma soprattutto una campagna di informazione e discussione con la cittadinanza, con chiari passaggi di verifica e perfezionamento, per giudicare la funzionalità e lo stato del progetto.

“Invitiamo l’amministrazione a una più sincera volontà di ascolto e a evitare i toni da propaganda. Il Partito Democratico ha a cuore il centro storico e ci interessa partecipare a tutti i progetti che intendono rilanciarlo, speriamo anche con il contributo dei singoli e delle associazioni di categoria”.

Noale, 10 Settembre 2011

Per il Circolo PD di Noale,                                 Il Segretario

                                                                                                     Carlo Busolin